giovedì 28 aprile 2016

I book-tastici 7 #2 Febbraio e Marzo

Ben trovati con il secondo appuntamento della rubrica: I book-tastici 7


 In collaborazione con altre cinque faciulle, di cui vi lascio i link:
- Ilaria Rodella
- Elisa di Devilishlystylish2011
- Virginia di Le recensioni della libraia
- Svamps di Oh ma che ansia
- Elena di Una rosa per amica

Il link al primo post QUI, riferito alle letture di Dicembre e Gennaio.

E ora vediamo quali sono le mie scelte per le letture di Febbraio e Marzo.

1.Personaggio femminile
Lady Aileana protagonista di La cacciatrice di fate di Elizabeth May

Lady Aileana non ha paura della notte: è nelle pieghe del buio che può compiere la sua missione. Non ha paura degli stretti vicoli di Edimburgo e dei pericoli che vi si annidano: è lì che può trovare le sue prede. Perché Aileana, giovane figlia del marchese di Douglas, nasconde un segreto: se di giorno è una perfetta gentildonna del diciannovesimo secolo, alle prese con gioielli, vestiti e feste scintillanti, di notte è una spietata cacciatrice di fate. Tutto è iniziato un anno prima, la sera del suo debutto in società: la stessa, tragica sera della morte di sua madre, uccisa da un essere soprannaturale. Da allora, Aileana sente dentro di sé una voce selvaggia che la sprona alla vendetta. Da allora, ha intrapreso un duro addestramento per imparare a combattere le fate: creature assetate di sangue che si nutrono dell'energia vitale degli umani. È stato Kiaran, il suo affascinante maestro, a fare di Aileana una guerriera, allenandola alla battaglia. E sarà lui a farle scoprire lo straordinario destino che l'attende. Perché Lady Aileana è l'ultima cacciatrice di un'antica stirpe, l'unica in grado di proteggere l'umanità la notte in cui tutte le fate si risveglieranno. La notte, ormai imminente, del solstizio d'inverno.

In una Edimburgo del 1844 abbiamo Lady Aileana che di giorno è la giovane figlia del marchese, rispettosa delle regole sociali. Di notte si trasforma in cacciatrice di fate. Combattimenti e invenzioni utili alla sua causa sono il suo pane quotidiano.
Per una volta non son restata delusa dalla protagonista femminile. Orgogliosa, testarda e decisa.
Recensione dedicata QUI.
Speriamo che la casa editrice decida di proseguire con la trilogia. :|

2. Personaggio maschile
Denton Little di DeathDate di Lance Rubin.

Denton Little ha diciassette anni e una sola certezza: morirà la notte del ballo di fine anno. Ma – escluso il pessimo tempismo – nulla di strano. Perché il mondo di Denton funziona così: tutti conoscono la data della propria morte, e tutti aspettano il fatidico momento contando i minuti. Per questo, fino a oggi, la vita di Denton è stata piuttosto normale: la scuola, gli amici e Taryn, la fidanzata. Ma ora mancano due giorni al ballo... e Denton sente di non avere più un secondo da sprecare. Non soltanto perché vuole collezionare più esperienze possibili in meno di quarantotto ore – la prima sbronza, la prima volta, e il primo tradimento – ma anche perché le cose sembrano essersi improvvisamente complicate. Chi è l’uomo sbucato fuori dal nulla che dice di avere un messaggio da parte di sua madre, morta ormai da molti anni? È soltanto un pazzo? E allora perché suo padre ha iniziato a comportarsi in modo tanto bizzarro? D’un tratto le ultime ore di Denton Little si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità. E forse di una via d’uscita. Dalla straordinaria penna di Lance Rubin, il primo romanzo di una nuova serie distopica. Una lettura brillante, irriverente e provocatoria. Una storia che vi lascerà con il fiato sospeso e che metterà in dubbio tutte le vostre certezze.

Denton è...bizzarro, magari non molto sveglio, ma recupera in simpatia.
Questo libro è da leggere, favoloso. Un buon mix di ironia e catastrofi con una punta di mistero in un mondo in cui tutto sembra essere calcolato. Come la propria data di morte. :O

3. Citazione
Dal terzo e ultimo capitolo della serie Ruin. Ricordati di perdonare di Rachel Van Dyken.

Ho cercato di rifarmi una vita. Sono fuggita nel cuore della notte dall'altra parte del Paese, mi sono iscritta al college sotto falso nome. Per un po', ha funzionato. Sono diventata Lisa, l'allegra e vivace studentessa, sempre pronta a divertirsi. Eppure, ogni volta che qualcuno si avvicinava troppo a me, sentivo l'impulso di scappare di nuovo. Ogni volta che un ragazzo mi sfiorava, provavo solo una paura disperata. Perché non si può cambiare la propria anima. Non si può cancellare il passato. E gli errori che ho commesso mi tormentano come spiriti inquieti. Ma tutto è cambiato nell'istante in cui ho conosciuto Tristan. Lui è completamente diverso dagli uomini che ho conosciuto. È onesto, leale, buono. Ed è convinto che tutti meritino una seconda occasione. Vorrei potergli credere. Vorrei confidargli il mio segreto. Ma ho paura che così facendo trascinerei anche lui nel baratro...
(Recensione QUI)
Quando un cuore va in mille pezzi non fa rumore. Ma fa male. Dio, se fa male. Un minuto prima va tutto bene, respiri, senti il sangue che scorre nelle vene. E poi? Un secondo dopo non riesci a sentire altro che un peso insopportabile che ti schiaccia il petto e il terreno che sprofonda sotto i piedi, portandosi dietro il cuore.
4. Copertina
Per sempre noi di Sarah Dessen

Sydney è cresciuta all’ombra del fratello, quasi fosse invisibile. È lui che è sempre stato al centro dell’attenzione, nella sua famiglia. Nonostante i guai che combina. L’ultimo è stato davvero grosso: si è messo al volante della sua auto ubriaco, ha investito un ragazzo e ora sta scontando un periodo di carcere. E mentre i familiari si preoccupano per Peyton, Sydney non riesce a darsi pace per la vittima dell’incidente, attirando su di sé le critiche dei genitori. Le cose per lei cambiano quando, nella nuova scuola che frequenta, fa amicizia con Layla, una ragazza effervescente che presto le fa conoscere la propria famiglia, ben diversa da quella di Sydney. I Chatham sono affettuosi e accoglienti, e stando con loro Sydney si accorge di essere finalmente accettata, apprezzata. Ma sarà l’incontro con il fratello maggiore di Layla, Mac, a fare la differenza. Lui è tranquillo, attento, protettivo, e attraverso i suoi occhi Sydney si sentirà per la prima volta vista, vista davvero.

Ok, non so il perché delle farfalle sulla copertina. Ma è comunque bellissima. ^_^
Per chi non l'avesse letto, mi è piaciuta molto anche la storia, che regala ottime riflessioni sui rapporti famigliari.
Recensione QUI

 5. Finale
Sangue sulla neve di Bisco Hatori. (Panini Comics)


La storia segue Chiyuki, una studentessa delle superiori, afflitta da una grave malattia cardiaca, che potrebbe spezzare la sua giovane vita in qualsiasi momento. La protagonista conosce Touya, un vampiro dalla vita millenaria, il quale rifiuta di condividere questa sua maledetta condizione con un partner umano. Chiyuki vuole far capire a Touya che egli non è destinato a vivere da solo per sempre.

Serie composta da soli quattro volumi, dalla nota autrice di Host Club.
Parto col dire che ho letto/sto leggendo molti manga con protagonisti vampiri e compagnia bella.
Ok, la fase "Twilight" non si è esaurita, ma solo trasferita ai manga. Sono fritta. O.o
Nonostante i pochi volumi che caratterizzano la serie, la storia si evolve in maniera completa.
Protagonisti sono è Toya Kano (vampiro) che è destinato a vivere mille anni, è anche anemico poiché si rifiuta di cibarsi di sangue umano. Chiyuki giovane ragazza malata di cuore che vede nel vampiro la sua opportunità di sopravvivere, ma lui ha deciso di voler restare solo. Non vuole condannare nessuno a vivere "quella vita" per mille anni e allo stesso tempo non vuole affezzionarsi a nessuno perché è destinato a veder morire tutti.
Si crea un intreccio di personaggi e storie che ruotano attorno alla vita, all'amicizia e al rispetto.
Il finale è stata una sorpresa perché diverso da quello che mi ero immaginata, e per nulla scontato.

6. Scrittura 
Gioco il Jolly di Jennifer L. Amentrout.


Tra Febbraio e Marzo ho letto tre libri di quest'autrice e, come sempre, non si resta delusi.
Coinvolgente, intrigante e mai banale.
E' stabilito che potrebbe scrivere anche della (breve) vita del pesciolino rosso che avevo vinto alla festa di paese all'età di dieci anni e farmi comunque restare incollata alle pagine. (>///< )"
Ho letto Lieve come il respiro (recensione QUI), Torna con me (recensione QUI) e Per sempre con me (recensione QUI).

7. Ambientazione
Scozia del 1900, con La vita segreta e la strana morte della signorina Milne di Andrew Nicoll. (recensione QUI)

Nulla è come sembra a Broughty Ferry, tranquillo paesino sulla costa scozzese. Jean Milne, ad esempio, è una matura zitella che vive sola in una lussuosa villa di ventitré stanze (quasi tutte chiuse) ed è, per i suoi concittadini, un modello di rispettabilità. Eppure, quando viene trovata brutalmente assassinata nella sua abitazione con i piedi legati e il cranio fracassato, l’immagine pubblica, che così a lungo ha resistito, comincia a incrinarsi. Chi può avere ucciso in maniera tanto feroce una signora così riservata? E perché, di colpo, conoscenti e testimoni diventano elusivi e reticenti? E chi è l’uomo che, su carta violetta, le ha scritto, alla vigilia dell’assassinio, una lettera a dir poco personale? La notizia del crimine si diffonde rapidamente per tutta la Gran Bretagna, suscitando nei lettori delle gazzette una curiosità così morbosa che la polizia si sente subito sotto pressione: bisogna trovare un colpevole e bisogna trovarlo in fretta, anche a costo di qualche procedura non proprio scrupolosa. A indagare, con i più moderni ritrovati della scienza investigativa (siamo nel 1912), viene chiamato da Glasgow l’ispettore Trench, un esperto per i casi più difficili, affiancato dall’attento sergente Frazer, agente della polizia locale. Man mano che i due scavano nella vita della signorina Milne, i segreti della sua esistenza vengono a galla. E alla fine sarà uno shock per tutti. 

Leggere questo libro mi ha permesso di fare un salto nel tempo in un piccolo paese della Scozia, in cui la routine (tra le eleganti case e i rumorosi pub) è stata sconvolta dal ritrovamento di un corpo brutalmente ucciso.
Un'indagine che fa restare con il naso incollato alle pagine alle ricerca del più piccolo indizio che può risolvere il caso. <3

E i vostri preferiti quali sono stati? ;)

mercoledì 27 aprile 2016

Uscite Newton Compton del 28 Aprile

Ti ho incontrato quasi per caso di Patrisha Mar
Pagine: 256
Prezzo: € 9,90
Link Amazon
Romantico!
Dall’autrice del bestseller La mia eccezione sei tu


Daniel e Sara sono in campagna, per trascorrere la vigilia di Natale. Il clima è sereno, la coppia sembra perfetta, tanto che si comincia a parlare di nozze. Almeno fino al momento in cui Daniel non riceve dal suo agente un copione da leggere: lo vogliono come attore in una produzione americana. All’inizio tergiversa, non vorrebbe allontanarsi da Sara, ma l’occasione è troppo ghiotta, non può essere rifiutata. Vorrebbe parlarne con lei, ma gli manca il coraggio di farlo. Finché Sara non lo scopre da sola, per caso… Eppure l’uragano in arrivo tra i due non sarà certo causato da un film, ma da qualcuno che un giorno, inaspettatamente, bussa alla porta di Daniel… Allora sì che potranno arrivare i veri guai.

Una coppia che sembrava perfetta.
Un incontro inaspettato.
Un uragano di emozioni.


Hanno scritto di La mia eccezione sei tu:
«I personaggi vi resteranno nel cuore, vi prenderanno l’anima e sono certa che vi faranno fare grandi risate.»
Romanticamente fantasy

«Una moderna favola di Cenerentola adatta alle lettrici più romantiche e dal cuore tenero come me, con l’assicurazione che l’amore vero trionfa sempre alla fine.»
Crazy for romance

"L'incastro (im)perfetto" e "Tutto ciò che sappiamo di noi due" di Colleen Hoover

Buongiorno! Oggi due recensioni in un post. :P
Io e la dolce Katia (Sognatrice interrotta) ci siamo tuffate nel mondo Hoover e vi parliamo di due letture che abbiamo condiviso, vi ricordo quindi di passare anche dal suo blog. QUI

Titolo originale: Ugly Love
Casa editrice: leggereditore
Link Amazon 

Quando Tate Collins trova il pilota Miles Archer svenuto davanti alla sua porta di casa, non è decisamente amore a prima vista. Non si considerano neanche amici. Ciò che loro hanno, però, è un’innegabile reciproca attrazione.
Lui non cerca l’amore e lei non ha tempo per una relazione, ma la chimica tra loro non può essere ignorata. Una volta messi in chiaro i propri desideri, i due si rendono conto di aver trovato un accordo, almeno finché Tate rispetterà due semplici regole: mai fare domande sul passato e non aspettarsi un futuro.
Tate cerca di convincersi che va tutto bene, ma presto si rende conto che è più difficile di quanto pensasse. Sarà in grado di dire di no a quel sexy pilota che abita proprio accanto a lei?


Parto come sempre dalla copertina.
Questa cover è molto bella...ma a mio parere non è indicata al romanzo. ^^"
Questa è una storia d'amore, ma soprattutto parla di molte difficoltà che si possono incontrare. Della difficoltà di tornare ad amare dopo una delusione. Insomma...perché è così cuoriciosa?! >///>

Esiste poi una canzone associata al libro, che è meravigliosa. E mi sento di consigliare, potete trovarla QUI - Ugly Love di Griffin Peterson.
La differenza tra il brutto dell'amore e il bello dell'amore è che il bello è molto più leggero. Ti fa sembrare di volare. Ti porta in alto. Ti trasporta.
Il bello dell'amore ti tiene sospeso sopra al resto del mondo. Ti fa sorvolare le cose brutte, e quando guardi in basso verso tutto il resto ti trovi a pensare: Wow, sono contento di essere quassù.

Sono i momenti belli come questi che danno un senso al brutto dell'amore.
Questo è un romanzo da leggere. E' una storia d'amore tormentata, in cui i protagonisti devono trovarsi e scontrarsi, soprattutto con loro stessi.

Tate è una ragazza che si è appena trasferita nell'appartamento del fratello. Lavora all'ospedale e sta seguendo un corso di specializzazione, nella sua vita non ha tempo per l'amore.
E proprio durante il trasferimento incontra Miles, un ragazzo che abita nello stesso palazzo, e che non da una buona prima impressione di sé.
Miles si rivela amico di suo fratello e tra i due c'è una chimica immediata, ma lui è chiuso e frenato dal suo passato.

E' bellissima la narrazione alternata tra i protagonisti, poiché quella di Tate si svolge al presente, ma quella di Miles è per quasi per tutto il libro portata a sei anni prima.
Per cui a piccoli passi si scopre il passato, il fattore che ha portato Miles ad essere quello che è oggi.
Ovvero un uomo rigido, chiuso nel suo guscio e nel dolore di un trauma mai superato. 
Non ho idea di cosa gli passi per la testa. Non sorride mai. Non ride mai. Non flirta. Sembra portare una specie di maschera di ferro tra la sua espressione e il resto del mondo.
Inoltre la narrazione maschile è particolare, a metà tra una poesia e una canzone.
La storia è struggente, emozionante e molto toccante. Ovviamente in pieno stile Hoover, ovvero un po' #maiunagioia e in questo caso per Miles è di una tristezza infinita.
La lettura è coinvolgente e si arriva alla seconda metà del libro del tutto incapaci di interrompere il contatto con la storia.

Miles e Tate iniziano una relazione basata solo sul sesso, in cui ci sono poche e semplici regole.
Non chiedere del mio passato. E non aspettarti mai un futuro.
Ma per Tate, ogni secondo che passa, diventa sempre più difficile accettare queste condizioni. Sente che Miles sta diventando il suo tutto, ma lui non sembra intenzionato a lasciarsi andare.
E anche quanto vorrebbe fare un passo indietro o non accettare la situazione cede e rincorre, ancora e ancora, i propri sentimenti.
Non sono Tate quando sono con Miles: sono liquido e il liquido non sa come essere fermo o farsi valere. Il liquido fluisce ed è ciò che voglio fare con Miles.
Mi è piaciuto il fratello di Tate, Corbin, che è molto protettivo nei suoi confronti, ma anche gentile.
C'è poi Ian, che è amico di Miles da sempre e ultimo, ma non per importanza, c'è Cap, che svolgeva il ruolo di manutentore del palazzo, ma ora è in pensione ed è stato promosso al ruolo di comandante di volo dell'ascensore. ;) Dolce, sincero e un po' pazzo sarà amico per Tate, ma anche consigliere.
Rachel invece è colei che ha svolto un ruolo fondamentale per la costruzione dell'armatura che Miles non vuole abbandonare, ma fino alla fine non si capisce in che modo ha sconvolto la sua vita.

E voi, siete stati già coinvolti nel tornado di emozioni di questo romanzo? Se così non fosse, vi invito a dare una possibilità a questa storia. Bella, bella. <3
Ma quando ti piace baciare qualcuno per la persona che è, la differenza non sta nel piacere. La differenza sta nel dolore che si prova quando non la si bacia. (Miles)

Ed ecco la seconda lettura condivisa con Katia. *_*

Titolo originale: Point of retreat
Casa editrice: Fabbri editori
Link Amazon

La poesia ha insegnato a Will e Layken ad amarsi, per stare insieme hanno dovuto superare ostacoli che sembravano insormontabili, hanno dimostrato al mondo che quando si è uniti si può affrontare ogni difficoltà e riemergere più forti e determinati di prima. La vita li ha messi di fronte a enormi responsabilità: sono giovanissimi, ma devono prendersi cura dei fratellini, cercando allo stesso tempo di ritagliarsi un piccolo spazio dedicato soltanto a loro due. Ma un giorno, all’improvviso, il passato di Will torna a bussare alla porta, e lui, per non turbare il difficile idillio con Layken, decide di tenerla all’oscuro di tutto. Ma lei lo scoprirà lo stesso, e sarà costretta a chiedersi su cosa si fonda davvero il loro rapporto, arrivando addirittura a mettere in dubbio la sincerità dei sentimenti di Will. La loro storia è a rischio, devono decidere se lottare per un futuro insieme o se rassegnarsi a stare lontani. Fin dove sarà disposto a spingersi Will per dimostrare a Layken che il suo amore durerà per sempre? La sua risposta cambierà non solo la loro vita, ma quella di tutte le persone che li circondano.

La mia recensione del primo romanzo Tutto ciò che sappiamo dell'amore la trovate QUI.

Ansia! Questo libro ha aumentato di cinque volte la mia ansia. ^^" Che assicuro essere già a notevoli livelli. >///<
Incredibile come un romanzo può coinvolgere e sconvolgere, al punto di sentirsi parte stessa della storia. Il peggio pensavo di averlo passato con il primo romanzo, ma...oh, quanto mi sbagliavo. E anche di grosso.

Avevamo lasciato i nostri protagonisti finalmente liberi di stare insieme, ma con una perdita notevole per le loro vite.
Qui li ritroviamo alle prese con la vita quotidiana, anche se si tratta di tutto, tranne che di situazioni normali. Lake e Will sono tornati entrambi a studiare, fanno da genitori ai fratellini, ma almeno possono fare affidamento l'uno sull'altra.
Ci sono i vecchi amici, ma anche qualcuno di nuovo. E sento il dovere di spendere due parole per uno in particolare. Kiersten è una donna di 50 anni rinchiusa in un corpo di undici anni. Fa paura? Un po', ma assicuro che il risultato è esilarante.
E' schietta, matura, ma al tempo stesso ha i problemi di una qualsiasi ragazzina della sua età.
Cresciuta con una mamma a dir poco alternativa, che però è buona e dolce come la figlia.
<Chiedo scusa> replica Kiersten rivolta a me e Lake. <La mamma dice che le parolacce sono state inventate appositamente dalla Commissione federale per la Libertà di espressione come strumento per provocare l'opinione pubblica. Secondo lei, se tutti le usassero normalmente, non sarebbero più considerate parolacce, e nessuno si sentirebbe offeso.>
Farfallosamente fantastica! :P

La voce della storia è quella di Will, ed è una cosa meravigliosa. 
Anche se in alcuni passaggi ho trovato delle lacune nella narrazione (cosa che spesso mi capita per donne che danno voce ai pensieri maschili), ma per il resto immergersi nella mente di Will è stato un vero piacere, poiché avevamo capito che è un ragazzo che si è trovato a crescere troppo velocemente, ma in questo capitolo si esalta la sua parte più leggera e simpatica. Il tutto restando fedele al romantico autore di poesie che abbiamo conosciuto in precedenza.
Faccio quello che qualunque maschio sano di mente farebbe in questa situazione: corro a chiudermi nella stanza da letto.
Ho trovato deliziosa l'idea della mamma di Lake di lasciare una presenza tangibile per il futuro di sua figlia. E ho trovato ancora più bello il modo che ha trovato per manifestare i suoi consigli e la sua voce. Ovvero tramite citazioni e aforismi di scrittori o cantanti, tra cui gli immancabili "The Avett Brothers".

Anche in questo volume i protagonisti sono chiamati ad affrontare problemi di varia entità. E, ancora una volta, son chiamati a provare la resistenza del loro amore.
Negli ultimi due anni io e te abbiamo sofferto più di quanto normalmente succede nell'arco di una vita intera. Pensa all'effetto che questo ha avuto su di noi. Quando ci siamo trovati, il nostro dolore ci univa. [...] Tra cinque o dieci anni, quei fattori esterni non giocheranno più il ruolo che hanno giocato finora. Ci saremo solo io e te. E la mia paura più grande è che un giorno tu ti svegli e ti accorga che tutti i motivi per cui ti eri innamorato di me sono svaniti.
Molte situazioni portano Lake a dubitare dei sentimenti di Will. Sarà disposto a dimostrare il suo amore in modo tangibile e non solo con le parole?

Storia romantica, triste, ma capace di donare speranza all'amore. Che, come è ovvio se si parla di Hoover, porta alla luce problemi o situazioni difficili da affontare o da leggere. Ma che tra un sospiro e una lacrimuccia aiuta a fare tante riflessioni.

Due letture promosse, storie da vivere e scoprire. Come sempre aspetto la vostra opinione, buone letture! <3

domenica 24 aprile 2016

Oblivion 1 - Serie Lux - di Jennifer L. Armentout

Editore: Giunti
Prezzo: 12,00 €
Prezzo ebook: 6,99 €
Link Amazon

Una vicina di casa umana era l'ultima cosa che Daemon, alieno senza più patria, potesse desiderare. Ma, per quanto si sforzi, non riesce proprio a ignorare Katy. La spia dalle siepi del giardino, dalla finestra. Quella ragazza così semplice e indifesa lo incuriosisce, lo affascina e ciò può essere molto pericoloso, per tutti. Daemon lo sa, le relazioni con gli umani possono avere conseguenze tragiche. È così che ha perso suo fratello. Quindi fa di tutto per rendersi insopportabile in presenza di Katy. Ma quando accade qualcosa di inaspettato e Daemon, per salvare la ragazza, è costretto a rivelarle la sua vera identità, tutto cambia. I due, invece che allontanarsi, ora sono legati da un destino ineluttabile come l'amore che si sta insinuando nei loro cuori. Ma questa volta la storia è raccontata da Daemon in persona. Siete pronti a leggere nella sua mente? Cosa ha pensato Daemon la prima volta che ha visto Katy? E come ha vissuto, lui, il primo bacio? E, soprattutto, cosa faceva quando non era con lei? Sicuramente cose che gli umani non possono nemmeno immaginare... fino a ora. Questo libro permette di rivivere in modo completo le emozioni, i brividi e il batticuore dell'inizio della storia d'amore fra il bellissimo alieno e l'imbranata book blogger, raccontati dalla voce sexy di Daemon Black.

Daemon Black, signori e signore. In tutto il suo splendore. *_*
Ho dovuto aspettare alcuni giorni dal termine della lettura per scrivere la mia opinione su questo romanzo. Altrimenti rischiava di essere cosparsa di cuori, arcobaleni e unicorni felici.

Questo romanzo era necessario al fine di comprendere meglio le serie Lux? No.
Questo romanzo è necessario a tutte le fans della Serie Lux? Sì.

In questo libro (ingiustamente diviso in tre...TRE!) edito dalla Giunti abbiamo occasione di conoscere l'inizio della storia dal POV di Daemon. I prossimi due libri sono previsti per il 6 Luglio e per il 26 Ottobre 2016.

Auguriamoci solo che le prossime cover siano migliori di questa. O.o

Come dicevo prima, la storia questa volta viene narrata da Daemon.
Capiamo finalmente l'origine del pessimo comportamento che aveva avuto nel primo libro della serie. Scoprendo che in certi momenti è stato più dolce di quello che potevamo pensare.
Aiuta nell'ombra una Katy che si occupa del trasloco o l'accudisce quando perde i sensi.
Insomma, riusciamo a vedere sotto la maschera di presunzione che aveva indossato per tutto Obsidian.
Lei non era come gli altri. Ero circondato da persone che da me si aspettavano tutte le risposte, che le proteggessi, che non mi mostrassi mai spaventato. Così avevo messo su quella facciata arrogante e me ne andavo in giro come se nulla al mondo mi facesse paura. Era stancante, a volte. Ma Kat mi leggeva dentro, smascherava i miei bluff, mi spingeva a essere onesto. E la cosa mi piaceva. Mi piaceva molto.
Scoprire quanto è diviso tra il ruolo del fratello apprensivo e protettivo e quello del ragazzo che prova un'attrazione letale per la nuova vicina è emozionante. Divertente in molti punti, nel modo unico che caratterizza il protagonista, dolce nel solo modo in cui solo Daemon (che si posiziona nella mia top 3 dei fidanzati di carta) può essere.

Insomma, il nostro Daemon riesce a far breccia ancora una volta nelle nostre vite. 
Le persone più belle, quelle veramente belle, sia dentro che fuori, sono proprio quelle meno consapevoli dell'effetto che hanno sugli altri. Chi va in giro a vantarsi in realtà non fa che svilirsi. La bellezza è passeggera, questo corpo è solo un guscio.
Nonostante conoscessi la storia, l'autrice è riuscita a ributtarmi nel mondo di Katy e Daemon. E' riuscita ad emozionarmi ancora una volta, con risate sospiri e tanta voglia di scoprire qualche nuovo aspetto del nostro alieno preferito. Come sempre nel suo stile unico, coinvolgente e scorrevole. 

Lettura consigliata a ogni amante della serie Lux. Non vedo l'ora di poter continuare la lettura. <3

mercoledì 20 aprile 2016

Prossima uscita: Ross Poldark di Winston Graham

Data di uscita: 5 Maggio 2016
Traduzione di Matteo Curtoni e Maura Parolini
Editore: Sonzogno
Prezzo: € 18.50
Prezzo ebook: € 9.99
Pagine: 432
Link Amazon

Per la prima volta in Italia la traduzione integrale di Ross Poldark, il primo romanzo della fortunata saga scritta da Winston Graham.

La saga storica ambientata in Cornovaglia che ha conquistato intere generazioni di lettori e venduto milioni di copie in tutto il mondo.

Cornovaglia, 1783. Ross Poldark, figlio di un piccolo possidente morto da poco, torna a casa, esausto e provato, dopo aver combattuto per l’esercito inglese nella Rivoluzione americana. Ora è un uomo maturo, non più l’avventato ed estroverso ragazzo che aveva dovuto abbandonare l’Inghilterra per problemi con la legge. Desidera soltanto lasciarsi il passato alle spalle e riabbracciare la sua promessa sposa, la bella Elizabeth. La sera stessa del suo arrivo, però, scopre che, anche a causa di voci che lo davano per morto, la donna sta per convolare a nozze con un altro uomo. Non solo: Nampara, la casa avita, si trova in uno stato di abbandono, cui ha contribuito anche una coppia di vecchi servi, fedeli ma ubriaconi. Devastato dalla perdita del suo grande amore, Ross decide di rimettere in sesto Nampara e di concentrarsi sugli affari che il padre ha lasciato andare a rotoli, tornando a coltivare le terre e lanciandosi nell’apertura di una nuova miniera. Viene aiutato dall’affezionata cugina Verity, dai due servi e da Demelza, una rozza ma viva; ce ragazzina che ha salvato da un pestaggio e che, impietosito, ha preso a lavorare con sé come sguattera. Nella terra ventosa di Cornovaglia – aspra quanto la vita dei suoi minatori, percorsa dai fremiti di nuove sette religiose e afflitta da contrasti sociali – si intrecciano i destini dei membri della famiglia Poldark, primo fra tutti il forte e affascinante Ross, ma anche della gentile Verity, di Elizabeth, tormentata da segrete preoccupazioni, e di Demelza che, diventata una bellissima donna, è determinata a conquistare il cuore dell’uomo che le ha cambiato la vita.

Winston Graham (1908-2003), nato a Manchester e trasferitosi a diciassette anni a Perranporth in Cornovaglia, è stato un noto e prolifico romanziere inglese, famoso principalmente per la saga Poldark e per il thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. Questo è il primo dei dodici romanzi della fortunata serie ambientata tra il 1783 e il 1820, che con 40 edizioni internazionali e milioni di copie vendute rappresenta un vero e proprio classico tra i romanzi storici. La saga ha avuto due adattamenti televisivi di straordinario successo, entrambi prodotti dalla BBC: la prima volta nel 1975, con una serie tv trasmessa anche in Italia; la seconda nel 2015. Questa è la prima traduzione integrale pubblicata in Italia.
 

Novità di aprile: Leone Editore

Accendere un fuoco di Jack London
Data di uscita: 14 Aprile
Collana GEMME
Pagine 80
Prezzo 6,00 euro
Cortoromanzo classico
Testo originale a fronte

Gradualmente, a mano a mano che la fiamma si rinforzava, l’alimentò con rametti sempre più grandi. Si accosciò nella neve, strappandoli dall’intrico della boscaglia e posizionandoli direttamente a contatto con la fiamma. Sapeva di non poter permettersi errori. A meno sessanta gradi non si può fallire il primo tentativo di accendere un fuoco, se si hanno i piedi bagnati.
In un gelido mattino d’inverno un uomo lascia il sentiero dello Yukon per andare a incontrare in serata i suoi soci in una miniera. È accompagnato solo da un grosso husky, il cui istinto suggerisce all’animale che fa troppo freddo per viaggiare. Il tempo non dissuade però l’uomo, finché, mentre cammina seguendo il corso di un ruscello, il ghiaccio si rompe, e lui sprofonda nell’acqua fino alle ginocchia.

Jack London, pseudonimo di John Griffith Chaney (nato il 12 gennaio 1876 a San Francisco, California, Stati Uniti, e morto il 22 novembre 1916 a Glen Ellen, California), è stato un autore americano di romanzi e racconti le cui opere affrontano il tema della lotta per la sopravvivenza. I suoi romanzi, tra cui ricordiamo Il richiamo della foresta, Zanna Bianca e Martin Eden, gli hanno guadagnato un posto tra i più popolari autori americani del suo tempo.

lunedì 18 aprile 2016

L'amore arriva sempre al momento sbagliato di Brittainy C. Cherry

Titolo originale: Loving Mr. Daniels
Newton Compton Editori
Link Amazon
Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subito due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose...

Ringrazio l'editore per la copia del romanzo. <3
Ero convinta che ogni persona sulla terra avesse una particolare forma di stranezza. E la cosa fica era che lì fuori c'era qualcuno bizzarro esattamente come me (o almeno così speravo). Un'idea che mi tranquillizzava, in un certo senso.
Quando ho letto la trama ho pensato che fosse molto simile a "Tutto ciò che sappiamo dell'amore" di Colleen Hoover. E non nego che ci siano delle somiglianze per quanto riguarda il rapporto professore/allieva. Ma nel complesso è stata una piacevole lettura.

Molto romantica, in alcuni tratti forse troppo (per i miei gusti personali), altre volte è stata triste o drammatica. Perché nonostante sia una storia d'amore si trattano dei temi molto difficili.
Malattia, depressione, droga e suicidio. Il tutto è accompagnato da una melodia di cui non si conosce il ritmo, ma solo le parole. E bastano quelle ad emozionare.

La storia è narrata dalla voce di Ashlyn e quella di Daniel, con una predominanza di capitoli dedicati a lei.
Ashlyn è una giovane ragazza distrutta dal dolore della perdita di sua sorella gemella.
Viene allontanata da casa dalla madre e mandata a dal padre, con il quale non ha un buon rapporto.
Si sente sola e spaesata e riceve l'ennesimo colpo al cuore quando scopre che il padre vive con un'altra famiglia. Così alla tristezza del momento si aggiunge la rabbia di scoprire che la persona che non ha mai svolto il ruolo di padre, lo fa, ma per degli estranei.

Sua sorella defunta le ha lasciato delle lettere, ognuna corrispondente ad un punto di elenco di cose da fare. (Ok, magari questo aspetto mi ha ricordato un pochino "Il mondo in una stanza" di J. L. Berg, ma giuro che le somiglianze finiscono qui XD)
E' bellissimo pensare che Gabby abbia lasciato dei messaggi per Ashlyn o per le persone che condivideranno il percorso della sua vita. Dalla nuova amicizia, al primo amore o per la prima sbronza. Ad ogni lettera si scopre un nuovo aspetto di Gabby, la parte dolce, la parte pazza o quella malinconica.

Nonostante Ashlyn sia allarmata dall'idea di condividere la propria quotidianità con Hailey e Ryan, si troverà coinvolta nel tornado delle loro personalità.
Lei che vive nell'ombra del fratello, che insegue l'amore sbagliato perché convinta di non meritarsi di meglio e Lui che sembra amato da tutti, carismatico e solare, ma che sembra nascondere un grande tormento.
<Perché fingere di essere felici è quasi come esserlo davvero>, mormorò con occhi fissi sulle mie scarpe. <Finché non ti ricordi che stai solo facendo finta. Allora diventi triste. Molto triste. Indossare una maschera ogni giorno è la cosa più difficile e faticosa che ci sia. E anche la più rischiosa, perché dopo un po' ti accorgi che la maschera è diventata parte di te.>
E non dimentichiamoci di lui, il principe azzurro del libro. Daniel Daniels.
E' un quasi perfetto fidanzato di carta. Dolce, amante della letteratura, della musica (suona in un gruppo le cui canzoni sono ispirate a Shakespeare), pazzo, protettivo, ma rispettoso e dolce. Ma dolce, dolce. Forse anche troppo. Ma non stanca. E' come un buon dolce al cioccolato al quale sai di non poter rinunciare, nonostante tu non abbia fame.
Anche lui nasconde tanti scheletri nell'armadio e nel tentativo di aiutare Ash riuscirà ad affrontare anche le sue paure.
Sapete, ci sono due modi di vivere il lutto. Puoi decidere di spalancare il tuo cuore al mondo e continuare a vivere senza dare mai niente per scontato, assaporando pienamente ogni giorno. Oppure metterti un lucchetto nel petto e rinchiuderti in te stesso, rinunciando a comunicare con gli altri. Io, di sicuro, non avevo scelto il primo modo.
Devo ammettere che questo libro è un po' #maiunagioia per i nostri protagonisti. Quando pensi che peggio di così non possa andare, l'autrice si diverte a sconvolgere ulteriormente le carte in tavola.
E fino all'ultimo fai il tifo per loro, e ti auguri possa esserci un lieto fine dopo tante sofferenze.

La narrazione è semplice, ma coinvolgente. Simpatica e fa venire una voglia matta di rileggere le opere di Shakespeare perché sono inseriti riferimenti ovunque in questo romanzo. E si sa, che a noi lettori piace leggere di lettori, per cui son solo punti aggiuntivi. ;)
Una cosa molto bella è che ogni capitolo è introdotto da dei versi delle canzoni del gruppo di Daniel, i Romeo's Quest, e in qualche modo le parole sono collegate agli avvenimenti delle pagine a seguire.
Meccanismo che intriga ulteriormente il lettore.
Tante riflessioni mi hanno accompagnato durante la lettura, per cui posso solo consigliarlo.
L'avrei amata con allegria, tristezza, e gioia, finché il sole non avrebbe ballato sul davanzale della nostra finestra.
Avete letto questo romanzo? Aspetto i vostri commenti. :)

domenica 17 aprile 2016

Per sempre noi di Sarah Dessen

Titolo orginale: Saint Anything
Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90 €
Link Amazon: QUI

Sydney è cresciuta all’ombra del fratello, quasi fosse invisibile. È lui che è sempre stato al centro dell’attenzione, nella sua famiglia. Nonostante i guai che combina. L’ultimo è stato davvero grosso: si è messo al volante della sua auto ubriaco, ha investito un ragazzo e ora sta scontando un periodo di carcere. E mentre i familiari si preoccupano per Peyton, Sydney non riesce a darsi pace per la vittima dell’incidente, attirando su di sé le critiche dei genitori. Le cose per lei cambiano quando, nella nuova scuola che frequenta, fa amicizia con Layla, una ragazza effervescente che presto le fa conoscere la propria famiglia, ben diversa da quella di Sydney. I Chatham sono affettuosi e accoglienti, e stando con loro Sydney si accorge di essere finalmente accettata, apprezzata. Ma sarà l’incontro con il fratello maggiore di Layla, Mac, a fare la differenza. Lui è tranquillo, attento, protettivo, e attraverso i suoi occhi Sydney si sentirà per la prima volta vista, vista davvero.

Parto col dire che la copertina mi piace molto. Finalmente nessun primo piano, ma qualcosa di diverso e colorato. Ma anche il romanzo mi è piaciuto.
Non era una novità per me che una vita intera potesse venire riassunta in una sola parola, che non toccava a te scegliere.
Sydney è una ragazza che ha appena cambiato scuola e nel nuovo ambiente non conosce nessuno.
Ha un rapporto difficile con la sua famiglia, i problemi sono dovuti al fatto che lei e i suoi genitori sembrano avere due opinioni del tutto diverse sulla condotta del fratello.
Infatti c'è un protagonista in questo libro che non interviene quasi mai direttamente con la storia, ma le sue azioni hanno lo stesso peso nella trama.

Peyton è il fratello maggiore di Sydney, che ha iniziato ad avere atteggiamenti sbagliati, prima a scuola e poi anche con la droga e le forze dell'ordine.
Sydney non riesce a difendere il fratello. E' consapevole che i genitori hanno grandi aspettative da loro, ma non capisce il motivo che può portare una persona a sbagliare così tante volte. 
I genitori di Sydney invece difendono sempre il loro primogenito...i professori son troppo duri, lo stress gli ha fatto fare degli errori, la polizia esagera. Anche di fronte alla morte di un ragazzino, avvenuta in seguito ad un incidente causato da Peyton, i genitori cercano di non accusare il figlio.
Più Peyton si metteva nei guai, più mia madre sembrava pronta a dare colpa a tutto e a tutti.
La scuola gli creava problemi, i poliziotti erano troppo aggressivi. Tuttavia, mio fratello non era innocente, bastava guardare i fatti. Purtroppo, a volte, mi sembrava di esser l'unica a rendermene conto.
Decide di iniziare una nuova scuola, un po' perché è consapevole che le spese dei processi del fratello sono considerevoli e non vuole pesare ulteriormente sulle finanze di famiglia e un po' per il bisogno di andare in una scuola nuova. Nuove persone, che non la conoscono, che non conoscono i fatti che hanno macchiato la sua famiglia e specialmente non sono condizionate dalla presenza di Peynton.

Sente il bisogno di allontanarsi anche dalle amiche di una vita e subito si lega ad una ragazza che è il suo opposto. Solare, serena e molto legata alla sua famiglia: Layla.

In un susseguirsi di situazioni, emozioni e riflessioni Sydney resta coinvolta sempre più dalla personalità di Layla, dalla sua famiglia che è così diversa dalla sua.
Anche la sorella di Layla ha commesso degli errori, ma vengono riconosciuti da tutti, ma comunque l'affetto che li lega resta intatto.
A differenza della sua di famiglia, in cui la madre cerca mille modi per riunire la famiglia, finendo per dividerla sempre più. Si attacca alle sue convinzioni e non ascolta le idee altrui.

Sydney sente il bisogno di staccarsi da sua mamma, commettendo errori (anche se piccoli) che verranno puniti molto più di quelli del fratello. Per paura, paura che anche la figlia perfetta prenda la strada sbagliata. Si daranno le colpe alle nuove conoscenze, quando magari il più grande mostro è nascosto proprio nella porta accanto.

Nonostante la grande amicizia che nasce tra Layla e Sydney ci saranno dei problemi che dovranno affrontare, per raggiungere la serenità.

Mac, il fratello di Layla, svolge un ruolo fondamentale, anche se più velato rispetto alla sorella.
L'aiuto o l'appoggio che si sta cercando non sempre arriva dalle persone che ci sono di riferimento, spesso si devono cercare altrove. E magari nel caso di Sydney si possono trovare in una famiglia che si discosta molto dalla sua. Da un semplice ragazzo con dei sogni semplici, ma che sembrano irrealizzabili. O nella ragazza un po' ingenua che però ha un cuore enorme.
La verità era che non riuscivo a stare al passo. Non solo della conversazione, ma anche delle persone che vi partecipavano. Avevo trascorso così tanto tempo da sola ultimamente che avevo dimenticato come ci si sentisse a starsene rilassati in compagnia di altra gente. Mi piaceva.
Insomma una piacevole lettura, ideale anche ai più giovani. Le prime cotte, i primi passi nel mondo del lavoro, le prime bevute e i primi errori. Il tutto narrato dagli occhi giovani, ma consapevoli della protagonista.
Tanti insegnamenti, tante emozioni resi nel migliore dei modi dalla narrazione semplice, ma coinvolgente. Nessun punto morto, ma solo la voglia di capire il finale che attende i nostri personaggi. Lettura consigliata! ;)
Accade una cosa strana quando un comportamento diventa un'abitudine: il problema non è più un ospite temporaneo, ma si trasferisce proprio a casa tua.
Voi avete letto questo romanzo? Vi è piaciuto?

Letture di Marzo: libri e manga

Buongiorno! Ecco le mie letture del mese di Marzo.
Bei libri e ottimi manga. *_*

Torna con me di Jennifer L. Armentrout
Titolo originale: Fall with me
Editrice Nord
Quinto volume della serie Ti aspettavo.
Link Amazon
Dal giorno in cui ha perduto ciò che aveva di più caro al mondo, Roxy Ark ha eretto una barriera tra sé e gli altri, concentrando tutte le sue energie sul lavoro e sul suo sogno di diventare designer. Tra lo studio e i turni al pub di Jax James, proprio non ha tempo per gli uomini, soprattutto non per il detective Reece Anders, l'unico che avesse fatto breccia nel suo cuore, finendo col spezzarlo. Roxy non gli rivolge più la parola, anche se non è mai riuscita a dimenticarlo…
Reece Anders non ha più nulla da dare. Tormentato dai fantasmi di un passato che si rifiuta di lasciarlo libero, ha paura di trascinare nel baratro chiunque gli si avvicini troppo. Perciò ha allontanato la famiglia, gli amici, persino Roxy, la sola donna che lo rendesse felice. Tuttavia, quando Roxy si presenta alla stazione di polizia per aver ricevuto diverse minacce, Reece insiste che gli venga affidato il caso, pronto a tutto pur di proteggerla. Anche ad affrontare i suoi demoni...


Bello, bello, bello.
Roxy e Reece sono andati di diritto tra i preferiti di questa serie, se siete curiosi leggete la mia recensione QUI

Per sempre con me di Jennifer L. Armentrout
Titolo originale: Fall with me
Editrice Nord
Link Amazon
Sesto volume della serie Ti aspettavo.
Credevo di non aver bisogno di nessuno.
Credevo di essere felice da sola.
Credevo di saper proteggere il mio cuore.
Ma poi tu hai demolito le mie difese...

In cuor suo, Stephanie sa di essere un’inguaribile romantica, una di quelle ragazze che crede nel colpo di fulmine e nel potere del vero amore. Tuttavia ha imparato a sue spese che è più saggio non farsi illusioni: troppe volte ha rinunciato a tutto per poi ritrovarsi da sola a rimettere insieme i pezzi del suo orgoglio. Perciò adesso preferisce concentrarsi sul lavoro e proteggere i sentimenti dietro una corazza di sfrontata sicurezza. Mai si sarebbe immaginata che un giorno si sarebbe lasciata sedurre da Nick, il barista più affascinante del Mona's pub. Bello, arrogante e sempre pieno di donne, Nick è il classico tipo da una notte e via. Eppure Steph lo travolge, col suo sorriso disarmante, con la sua forza e con l'ostinazione con cui nasconde le proprie insicurezze. A poco a poco, Nick si rende conto di non poter più vivere senza di lei. Ma, per convincere la donna più diffidente del mondo a dargli una possibilità, Nick dovrà essere pronto a togliere la maschera da playboy e a mettere a nudo la propria anima. Anche se ciò significa rivelare un segreto che rischia di distruggerlo...

Armentrout. Sempre lei, sempre consigliata. ;) La mia recensione la trovate QUI.

Deathdate di Lance Rubin
DeAgostini Editore
Link Amazon
Denton Little ha diciassette anni e una sola certezza: morirà la notte del ballo di fine anno. Ma – escluso il pessimo tempismo – nulla di strano. Perché il mondo di Denton funziona così: tutti conoscono la data della propria morte, e tutti aspettano il fatidico momento contando i minuti. Per questo, fino a oggi, la vita di Denton è stata piuttosto normale: la scuola, gli amici e Taryn, la fidanzata. Ma ora mancano due giorni al ballo... e Denton sente di non avere più un secondo da sprecare. Non soltanto perché vuole collezionare più esperienze possibili in meno di quarantotto ore – la prima sbronza, la prima volta, e il primo tradimento – ma anche perché le cose sembrano essersi improvvisamente complicate. Chi è l’uomo sbucato fuori dal nulla che dice di avere un messaggio da parte di sua madre, morta ormai da molti anni? È soltanto un pazzo? E allora perché suo padre ha iniziato a comportarsi in modo tanto bizzarro? D’un tratto le ultime ore di Denton Little si trasformano in una corsa contro il tempo, una disperata ricerca della verità. E forse di una via d’uscita. Dalla straordinaria penna di Lance Rubin, il primo romanzo di una nuova serie distopica. Una lettura brillante, irriverente e provocatoria. Una storia che vi lascerà con il fiato sospeso e che metterà in dubbio tutte le vostre certezze.

La scrittura di questo romanzo non lascia nulla al caso. Coinvolgente, intrigante e divertente.
Cose da fare prima di morire. Ubriacarsi e fare l'idiota? Fatto. Tradire la fidanzata? Fatto. Dire "ti amo" senza essere sicuro che sia vero? Fatto.
Denton è un protagonista giovane, con tanti sogni e poco tempo per realizzarli.
Ci sono tantissime situazioni divertenti, altre toccanti. Il tutto in una società organizzata che fin dalla nascita calcola la tua data di morte. O.o
Sarò solo un nome tra i tanti nella lista di persone non eccezionali che sono vissute e poi sono morte in un sobborgo del New Jersy. Avrei potuto fare molto più di così.
Stra consigliato!!

Per sempre noi di Sarah Dessen
Titolo originale: Saint Anything
Newton Compton Editori
Link Amazon: QUI
Sydney è cresciuta all’ombra del fratello, quasi fosse invisibile. È lui che è sempre stato al centro dell’attenzione, nella sua famiglia. Nonostante i guai che combina. L’ultimo è stato davvero grosso: si è messo al volante della sua auto ubriaco, ha investito un ragazzo e ora sta scontando un periodo di carcere. E mentre i familiari si preoccupano per Peyton, Sydney non riesce a darsi pace per la vittima dell’incidente, attirando su di sé le critiche dei genitori. Le cose per lei cambiano quando, nella nuova scuola che frequenta, fa amicizia con Layla, una ragazza effervescente che presto le fa conoscere la propria famiglia, ben diversa da quella di Sydney. I Chatham sono affettuosi e accoglienti, e stando con loro Sydney si accorge di essere finalmente accettata, apprezzata. Ma sarà l’incontro con il fratello maggiore di Layla, Mac, a fare la differenza. Lui è tranquillo, attento, protettivo, e attraverso i suoi occhi Sydney si sentirà per la prima volta vista, vista davvero. 

Romanzo che mi è piaciuto molto. Recensione QUI.

Cinder di Marissa Meyer
Mondadori
Link Amazon
Cinder è abituata alle occhiate sprezzanti che la sua matrigna e la gente riservano ai cyborg come lei, e non importa quanto sia brava come meccanico al mercato settimanale di Nuova Pechino o quanto cerchi di adeguarsi alle regole. Proprio per questo lo sguardo attento del Principe Kai, il primo sguardo gentile e senza accuse, la getta nello sconcerto. Può un cyborg innamorarsi di un principe? E se Kai sapesse cosa Cinder è veramente, le dedicherebbe ancora tante attenzioni? Il destino dei due si intreccerà fin troppo presto con i piani della splendida e malvagia Regina della Luna, in una corsa per salvare il mondo dall'orribile epidemia che lo devasta. Cinder, Cenerentola del futuro, sarà combattuta tra il desiderio per una storia impossibile e la necessità di conquistare una vita migliore. Fino a un'inevitabile quanto dolorosa resa dei conti con il proprio oscuro passato.

Romanzo che mi aveva sempre affascinato. Il consiglio della Svamps mi ha convinto alla lettura. Approfittando poi che finalmente la Mondadori ha deciso di pubblicare il terzo volume della serie, l'ho letto. E ne sono stata piacevolmente sorpresa.
Cinder è un cyborg e non conosce nulla del suo passato. E' anche uno dei meccanici migliori di Nuova Pechino che sulla sua strada incontra il principe Kai.
La storia è coinvolgente, le atmosfere narrate prendono vita tra le pagine e i personaggi sono al tempo stesso qualcosa di nuovo e vecchio. I riferimenti alla nota favola son chiari, ma la storia è originale e scorrevole.

Una piccola libreria a Parigi di Nina George
Titolo originale: Das Lavendelzimmer
Editore: Sperling & Kupfer
Link Amazon
Jean Perdu ha cinquant'anni e una libreria galleggiante ormeggiata sulla Senna, la "Farmacia letteraria": per lui, infatti, ogni libro è una medicina dell'anima. Da ventun anni vive nel ricordo dell'amata Manon, arrivata a Parigi dalla Provenza e sparita all'improvviso lasciandogli soltanto una lettera, che Jean non ha mai avuto il coraggio di aprire. Ora vive solo in un palazzo abitato dai personaggi più vari: la pianista solitaria che improvvisa concerti al balcone per tutto il vicinato, il giovanissimo scrittore in crisi creativa, la bella signora malinconica tradita e abbandonata dal marito fedifrago. Per ciascuno Jean Perdu trova la cura in un libro: per tutti, salvo se stesso. Finché decide di mettersi in viaggio per cercare la donna della sua vita. Verso la Provenza e una nuova felicità.

Romanzo non promosso al 100%. Se volete scoprirne di più trovate la mia recensione QUI.

Shadowhunters - Città di cenere di Cassandra Clare
Titolo originale: The Mortal Instrument. City of Ashes
Editore: Mondadori
Clary vorrebbe che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima vita. Ma cosa può esserci di normale quando tua madre è in un coma indotto con la magia e tu sei una Shadowhunter, una cacciatrice di demoni? Valentine: l'unica speranza che Clary ha per salvare la madre. Un uomo pericoloso, probabilmente pazzo, sicuramente spietato, che, fra l'altro, è suo padre. Jace: è il fratello che Clary non sapeva di avere. Bellissimo, magnetico ed esasperante, è disposto a tradire tutto ciò in cui crede, pur di aiutare il padre? E mentre a New York si moltiplicano gli omicidi, nella Città di ossa scompare la Spada dell'Anima. Il sospetto è che dietro i delitti ci sia Valentine. E Clary si trova costretta a scelte che mai avrebbe voluto compiere?

Continua il mio recupero della serie di Shadowhuters.
Mi è piaciuto molto anche questo secondo volume. Dopo la rivelazione con cui si concludeva il primo capitolo della saga ero curiosa di scoprire come si sarebbe evoluta la storia.
E non ne sono restata delusa.
Jace ha sempre il suo solito caratteraccio, ma apprezzo la sua sincerità. Clary mi ha sorpreso e mi è piaciuta di più, rispetto a Città di ossa.
Simon è ancora il mio personaggio preferito. Ho una passione per i personaggi un po' "sfigati", che con la loro semplicità conquistano. Lui non è paragonabile alla personalità di Jace, al fascino di Alec o alla sensualità di Isabelle, ma mi piace! *_* E in più è Nerd. <3

Volume 15 Kamisama Kiss di Julietta Suzuki
Editore: Star Comics

Continuano le avventure di Nanami nel suo viaggio del tempo per salvare Tomoe dalla maledizione che lo perseguita.
Questa storia è dolce e divertente.
La protagonista sembra sempre con la testa tra le nuvole, ma ha un cuore d'oro che riesce a far breccia anche nelle corazze più sicure.
I disegni sono bellissimi, con molti dettagli.





Volumi 9 e 10 Ali di farfalla di suu Morishita
Editore: Panini Comics

Suiren e Kawasumi stanno insieme, ma non riescono a comunicare apertamente e il loro rapporto sembra in crisi.
Da sempre il loro rapporto sembra essere arrivato ad un punto morto.
La storia è molto lenta (troppo), ma si compensa con i disegni.
Sono delicati e puliti. Anche le copertine sono fantastiche.
Almeno nella decimo volume la storia sembra che si sia evoluta, anche se con il classico cliché del contendente, ma almeno si è mossa. ^^"

Volumi 2, 3 e 4 Sangue sulla neve di Bisco Hatori
Editore: Panini Comics

Confermo l'opinione che avevo avuto con il primo volume.
L'autrice (famosa per Host Club) ha creato una storia veloce, coinvolgente con dei personaggi molto particolari.
Lui è un vampiro che non si nutre di sangue umano e non vuole vampirizzare lei, che è malata di cuore e rischia di morire.
C'è poi il fedele servo e un licantropo molto sicuro di sé.
Le storie turbinano attorno a queste figure intrecciando una trama non comune.
Ogni istante che passa, i nostri sentimenti si faranno più profondi e metteranno radici...e forse fra mille anni, daranno i loro frutti.
Fino all'ultimo volume si è incerti sul finale. Un colpo di scena dietro l'altro. Ma nonostante la brevità della storia (4 volumi totali) non viene lasciato nulla al caso.

Serie Completa (10 Volumi) He's my vampire di Aya Shouoto
Editore: GP manga

Ho letto della stessa autrice Kiss of Rose Princess e sto leggendo Gli spiriti di casa Momochi.
I suoi disegni son favolosi, delicati, ma decise e forti per i combattimenti.
In questa storia si parla di vampiri, demoni e licantropi. Aki è il vampiro elegante e un po' altezzoso, e Cana è una ragazza che viene salvata dal suo morso, si trasforma così nella sua schiava. Un'entità immortale destinata a non invecchiare il cui scopo è quello di essere il cibo del suo vampiro.
Aki sta partecipando ad un "gioco", che il lettore scopre pian piano durante al lettura.
In questa storia si confonde il lato oscuro con il lato del buono.
Il lettore stesso viene trasportato nella lotta che i protagonisti sono chiamati a combattere.
Il cattivo si rivela buono e il buono si rivela traditore. In un continuo gioco di equilibri.
Coinvolgente, emozionante e molto bello. <3

Volume 4 Gli spiriti di casa Momochi di Aya Shouoto
Editore: J Pop

In questo volume scopriamo altri pezzetti del passato di Aoi.
Facciamo la conoscenza di Hayato che è un ragazzo che frequenta la stessa classe di Himari.
A scuola dicono che chi si avvicina a quel ragazzo viene maledetto.
Scopriremo chi è Hayato e che ruolo ha avuto nella vita di Aya.
Bellissimo volume con tanta azione, restando sempre fedele alla narrazione e ai favolosi disegni.
E poi le pagine a colori e le copertine meritano una cornice.
Sono favolose!


A presto! E come sempre aspetto i vostri commenti.
Buone letture! ;) 

mercoledì 13 aprile 2016

Concorso: il mio esordio


Parte “Ilmioesordio”, il più importante concorso letterario per gli scrittori esordienti.
Il concorso è aperto a tutti e non è prevista una tassa di iscrizione.
Di seguito il regolamento ( http://ilmiolibro.kataweb.it/wp-content/uploads/2016/04/Ilmioesordio_Narrativa_2016.pdf. ) e la presentazione del concorso (http://ilmiolibro.kataweb.it/ilmioesordio-2016/) .

Nuove uscite Newton Compton del 14 Aprile


Tutto è possibile tra noi M. Leighton
Pagine: 352
Prezzo: € 9,90
Link Amazon


The Wild Series Vol. 2
Dall’autrice della Bad Boys Trilogy
Fino a che punto può spingersi una brava ragazza se si innamora dell’uomo sbagliato?
Laney Holt è la figlia di un uomo di fede. Il suo scopo nella vita è sempre stato sposarsi e costruire una famiglia, come hanno fatto i suoi genitori. Ma niente di tutto questo è successo, anzi. Da quando le due persone a lei più vicine l’hanno tradita, i suoi sogni si sono infranti in un attimo. Almeno finché non ha incontrato Jake Theopolis, un ragazzo ribelle che non teme nulla, nemmeno la morte. Jake vive alla giornata, senza programmare il futuro, per scacciare i demoni del suo passato. Il suo ultimo capriccio è dimostrare a Laney quanto sia noioso essere sempre dalla parte giusta, perché i cattivi si divertono molto di più. Laney ha sempre rispettato le regole ma ora si sente terribilmente attratta dalla trasgressione...

domenica 10 aprile 2016

La ragazza dell'ultimo banco di Andrea Portes

Titolo originale: Anatomy of a Misfit
Editore: Newton Compton
Link Amazon

Anika Dragomir è tra le ragazze più popolari alla Pound High School. Lei stessa, però, sa di essere un mostro: un mix di pensieri cupi e trame diaboliche. E poi, se c’è da prendere sul serio quello che si dice in giro, potrebbe addirittura essere un vampiro. Dopotutto, suo padre viene dalla Romania. Un luminoso giorno di settembre rivede Logan McDonough: solo qualche mese prima un grasso nerd, adesso è il ragazzo più sensuale, smaliziato e misterioso che abbia mai visto. Anika ne rimane affascinata e comincia a fantasticare su di lui. Ma Logan McDonough è un tipo poco raccomandabile e niente affatto popolare. Alla Pound High School le renderebbero la vita un inferno se li vedessero insieme. Così Anika deve scegliere se ignorare i suoi sentimenti, oppure seguire il cuore, con il rischio di essere emarginata. Proprio mentre è alle prese con questa decisione però, una tragedia inimmaginabile stravolge la sua esistenza, cambiandola per sempre. E a quel punto si troverà costretta a scegliere tra la propria natura e un desiderio mai conosciuto prima...
Per Dylan
Questo romanzo è basato sul mio secondo anno delle superiori. Ho scritto questa storia perché vorrei poter tornare indietro nel tempo e dare questo messaggio a me stessa.
Con questa frase si inizia la lettura del libro. Un messaggio...è proprio quello che trasmette.
Un messaggio per chiunque ha voglia di ascoltare, per chi si è trovato in una qualsiasi delle situazioni narrate in questo libro, per chi ha fatto da pubblico in situazioni simili.
Per la ragazza acida che deride e detta legge.
Per chiunque abbassa la testa e finge di non vedere.
Per chi si trova ad essere oggetto di situazioni spiacevoli dettate dal bullismo o dall'ignoranza.

La traduzione del titolo non mi ha convinta per nulla, e la sinossi potrebbe trarre in inganno sul vero contenuto del libro.
Questo romanzo non è perfetto, ci sono dei personaggi non sviluppati al meglio, situazioni che, se analizzate, fanno acqua da tutte le parti, ma ha un messaggio che colma qualsiasi aspetto negativo possiate trovare tra le pagine.

La protagonista è Anika, una ragazza che si ritiene brutta anche se ovviamente non lo è. E' una ragazza con dei difetti, una famiglia particolare alle spalle, degli obbiettivi e tante paure.
La sua paura più grande è quella di essere giudicata.
Si ritrova però a coprire il ruolo dell'amica della ragazza più popolare della scuola, per cui finché resterà nell'ombra di Becky nessuno la potrà toccare o giudicare.
Tranne se stessa.
Se vi state chiedendo cosa ci facevo proprio accanto a Becky, alias il lato oscuro della forza, è perché ero la terza della scala di gerarchia. 
La storia è ambientata al liceo. Le persone si schierano generalmente in due gruppi, chi ha ricordi bellissimi riferiti a questo periodo e chi preferisce lasciare chiusa la scatola dei ricordi.
Il liceo sarebbe diventato la mia versione personale di Inquisizione spagnola, processi alle streghe di Salem e tutti i film in cui il sergente dei marine tortura i suoi sottoposti al centro di addestramento reclute. No, grazie, gente. Neanche per sogno.
Ognuno di noi si è trovato ad avere a che fare con la "Becky Vilhauer" di turno. Chiunque.
E' quel soggetto che sembra nutrirsi del dispiacere altri, creando problemi solo per agitare le acque ed assistere al suo personale tsunami.
Quella persona che sembra poter manovrare la classe o la compagnia. Quel ragazzo che usa il suo carisma per i propri fini. 
E' come se fosse nata, abbia fatto qualche scatto per il catalogo di Penney e, abracadabra, ecco il BELZEBU'!
L'unica giustificazione possibile è che, forse, quando era nel nido, un fantasma insoddisfatto si sia infilato nella sua culla, abbia posseduto il suo corpo da neonata e deciso di portare distruzione sui vivi come vendetta per un torto ignorato. Questa è davvero la spiegazione più semplice. 

In ogni ambiente, per ogni contesto o fascia d'età si possono incontrare persone così.
E questo libro è un bel modo per capire quali sono le cose davvero importanti.
Non sono i futili conflitti sul più popolare o chi ottiene più successo.
Anzi, mi ha fatto ricordare in più di un passaggio quanto ci si sente stupidi e tristi a far parte di quel gioco.
Trovare persone con cui star bene, lasciar vivere, accettare le diversità o le idee diverse dalle proprie.

La narrazione è molto coinvolgente. Divertente e con molti riferimenti alla vita comune. Da Star Wars, alla letteratura alla cultura orientale senza tralasciare i film commerciali.
Durante la storia la nostra protagonista farà errori, cercherà di rimediare ai propri sbagli.
Farà nuove amicizie che le permetteranno di capire che direzione vuole dare alla propria vita.
Ci sarà il ragazzo che non deve chiedere mai e il nerd che nel giro di pochi mesi è diventato il ragazzo ideale. Ma avvicinarsi a lui equivarrebbe dire addio alla sua normale routine. Alle sicurezze che si è creata. Al finale sono arrivata in apnea. 

Consigliato a chiunque abbia voglia di passare qualche ora con un libro "leggero", ma con dei contenuti che possono arricchire il lettore, forse anche risanare.
E voi? L'avete letto? Pensate di leggerlo?
Aspetto come sempre i vostri commenti. <3