mercoledì 14 gennaio 2015

TAG! 5 buoni propositi per il 2015

Dal blog di Elisa Devilishly Stylish ho visto questo simpatico tag!

Ho pensato di partecipare anche io! :)
In cosa consiste? 5 categorie e 5 propositi da rispettare per il 2015! ;) 

Cura del viso: Mi riprometto una certa costanza per la maschera, ma finisce che la faccio una/due volte al mese. Male, male, molto male! 
Anche perché ho la pelle mista, e quando uso la maschera purificante mi accorgo che la mia pelle sta molto meglio. Allora devo vincere la pigrizia e concedermi qualche coccola in più! ;)

Cura del corpo: Le mie gambe reclamano idratazione.
D'estate sono molto attenta all'idratazione delle gambe, e in generale del corpo, ma d'inverno faccio la furba. >///<
Forse dipende dal fatto che non ho pazienza che si assorba la crema corpo o l'olio che uso, cercando subito di infilarmi collant, leggings o jeans...con pessimi risultati! -_-

Cura dei capelli: Cercare di legarli meno! Durante il 2014 li ho fatti crescere in lunghezza, cosa che non mi capitava da ormai qualche anno, e mi sono accorta di non saperli gestire.
Li lavo e sono belli, ricci definiti e vaporosi e poi...li lego! Ma perché?!? ;_;
E con legare intendo proprio la cara e vecchia coda di cavallo! :(
Quanto invidio le ragazze che sanno fare tutte quelle belle acconciature! *_*

Trucco e unghie: Devo assolutamente smaltire dei prodotti che ho, specialmente prima di acquistarne di nuovi! ^_^" Sembra facile, ma non lo è! XD

Alimentazione: Ce l'ho! Impegnarmi ai fornelli! XD
Io sono una buona forchetta, ma cucino solo se strettamente necessario. E quando lo faccio cucino volentieri i primi piatti, ma praticamente mai la carne!
Io amo i primi piatti! *_* Pasta, lasagne, risotti.... <3 Tripudio di gioia per il palato!

Voi avete propositi per il 2015? Commentate!! E se volete, partecipate anche voi al tag! :)
Baci!! <3

Letture di Dicembre


Di seguito trovate le mie letture del mese, ahimè scarse. ;_;

- Night school - il segreto dell'alba di C.J. Daugherty


Titolo originale: Fracture
"Al calare delle tenebre nulla è ciò che sembra Allie Sheridan è in grave difficoltà alla Cimmeria Academy. Si è allontanata dai suoi compagni e la costante minaccia di un nemico implacabile la perseguita. Ma questa volta non è lei l’unica che rischia di perdere qualcosa: a scuola, tutto si sta sgretolando. E quando finalmente Nathaniel inizia a rivelare piano piano il suo gioco diabolico, Allie perde ogni controllo. La scuola diventa ai suoi occhi come una palude mortale, in cui regna il sospetto, e dove tutti sono colpevoli, fino a prova contraria. Chiunque può essere trattenuto senza prove, condannato senza processo. Nessuno è più al sicuro. Questa volta Nathaniel non ha bisogno di far loro del male. Sono loro stessi a farselo. Alla Cimmeria Academy c’è una spia…"
C.J. Daugherty è scrittrice e redattrice, ha collaborato con la Reuters, il «Dallas Morning News» e il «New York Times». Ha scritto alcuni libri a quattro mani con il marito Jack Jewers, e ora si dedica soprattutto alla scrittura per ragazzi. Ex giornalista di cronaca nera, politica e investigativa, è ancora fortemente affascinata dai meccanismi che portano alcune persone a compiere azioni orribili e altre a cercare di impedirlo. La serie Night School è il risultato di questa sua passione. La Newton Compton ha pubblicato con successo Il segreto del bosco e Il segreto della notte, primo e secondo episodio della saga.

C'è poco da dire, amo questa saga. E' avvincente, i personaggi sono ben strutturati e il racconto è completo. E' un thriller ambientato alla Cimmeria Academy, una scuola londinese. La protagonista mi è stata subito simpatica per il suo animo ribelle, che copre una personalità fragile. Risente della mancanza di suo fratello, delle bugie che le sono state raccontate e soffre perché si sente responsabile per delle morti avvenute nella sua scuola.

Nel dettaglio questo libro l'ho trovato una sorta di anello di congiunzione per la storia, o almeno è così che lo immagino. ^_^" Lo scoprirò prossimamente.
Succede tutto e niente, si pensa di scoprire un tassello mancante, ma invece è tutta un'illusione. Forse. Nulla è certo in questo capitolo, ma finalmente Allie si libera del fantasma di se stessa e torna ad agire. Ritrova amici di sempre, ne trova di nuovi e prova a mettere ordine nel suo cuore.
Sì, perché nella Night School non ci sono solo i doveri, ma c'è anche amicizia, lealtà, amori e passioni.

I caratteri dei personaggi sono definiti, eppure sembra sempre che possano nascondere segreti oscuri. E' come se ogni soggetto abbia più di una personalità e anche lo stesso lettore fatica a prendere le parti di uno o dell'altro.

Sono molto curiosa di leggere la continuazione. ^_^


- Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto di Kirsty Moseley
Titolo orginale: The Boy Who Sneaks In my Bedroom Window.
"Sembra amicizia ma è il grande amore Amber Walker e suo fratello maggiore, Jake, hanno un padre violento. Una notte Liam, il migliore amico di Jake, la vede piangere, si arrampica attraverso la finestra della sua camera da letto ed entra per consolarla. Dopo quella prima sera il rapporto tra Amber e Liam cambia: pian piano l’innocenza e l’amicizia lasciano il posto all’attesa, ai malintesi e alle scintille. Liam passa da una ragazza all’altra, mentre Amber – ancora emotivamente segnata dagli abusi subiti per mano di suo padre – preferisce concentrarsi sulla scuola, la danza e le amiche. Ma tra loro due la passione cresce in fretta e anche se il loro rapporto è da sempre basato sull’amicizia, quando Amber inizia a guardare il suo migliore amico sotto un’altra prospettiva saranno fuochi d’artificio! E come reagirà Jake, da sempre iperprotettivo nei suoi confronti, quando scoprirà che la relazione tra i due sta diventando qualcos’altro?"
Un successo straordinario negli Stati Uniti, arriva finalmente in Italia il libro che ha fatto innamorare milioni di lettori e di lettrici. Per Goodreads uno dei migliori libri dell'anno!

Jasmine Kirsty Moseley è sempre stata un’appassionata lettrice, fin da bambina, quando passava le notti a divorare libri, anche se il giorno a scuola faticava a rimanere sveglia. Il suo romanzo d’esordio Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto, è stato scelto da Goodreads come uno dei migliori libri dell’anno. Vive a Norfolk, in Inghilterra con il marito e il figlio.

Lettura piacevole! Ne parlo a sufficienza in questo post --> Qui

- Uno splendido disastro di Jamie McGuire
Titolo originale: Beautiful Disaster.
"Camicetta immacolata e coda di cavallo. Abby Abernathy sembra la classica ragazza timida e studiosa. Ma in realtà è una ragazza in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua famiglia, da un padre in cui ha smesso di credere. E ora che è arrivata alla Eastern University per il primo anno di università, ha tutta l’intenzione di dimenticare la sua vecchia vita e ricominciare da capo. Travis Maddox di notte guida troppo veloce sulla sua moto, ha una compagna diversa per ogni festa e attacca briga con molta facilità. Dietro di sé ha una scia di adoratrici disposte a tutto per un suo bacio. C’è una definizione per quelli come lui: Travis è il ragazzo sbagliato. Abby lo capisce subito appena i suoi occhi incontrano quelli profondi di lui e sente uno strano nodo allo stomaco: Travis rappresenta tutto ciò da cui ha solennemente giurato di stare lontana. Ma lei no, non ci cadrà come tutte, lei sa quello che deve fare, quel ragazzo porta solo guai. Ma quando, a causa di una scommessa fatta per gioco, i due si ritrovano a dover condividere lo stesso tetto per trenta giorni, Travis dimostra un’inaspettata mistura di dolcezza e passionalità. Solo lui è in grado di leggere fino in fondo all’anima tormentata di Abby e capire cosa si nasconde dietro i suoi silenzi. Solo lui è in grado di dare una casa al cuore sempre in fuga della ragazza. Ma Abby ha troppa paura di affidargli la chiave per il suo ultimo e più profondo segreto…"
Uno splendido disastro è un caso editoriale unico, un fenomeno mondiale. La rete è invasa di commenti, schiere di lettori reclamano un secondo capitolo, dilagano forum dedicati ai due romantici protagonisti. Venduto a una delle più importanti case editrici americane dopo un’asta agguerrita ha scalato la classifica del «New York Times» rimanendo per settimane ai primi posti. La Warner Bros ne ha acquisito i diritti cinematografici. Sentimenti inconfessabili, lotte interiori, passione proibita fanno di Uno splendido disastro un romanzo di cui è difficile non diventare dipendenti.
La notte fu lunga. Continuavo a controllare l'orologio, trasalendo quando mi accorgevo che era passata un'altra ora. Non riuscivo a smettere di pensare a lui e a decidere se chiamarlo. Mi chiedevo se anche lui fosse sveglio. Alla fine infilai gli auricolari dell'iPod e ascoltai tutte le canzoni più martellanti e fastidiose che conteneva.

Due personaggi diversi. Lei cerca di isolarsi, è scontrosa. Lui è il classico ragazzo che sa di poter ottenere tutto quello che vuole, senza difficoltà.
Si avvicinano per gioco, per una scommessa. Diventano amici, e poi scatta qualcosa di più.
Si capisce durante la lettura i motivi per cui sono due persone così difficili da gestire e da gestirsi.
Travis passerà dei brutti momenti, e farà un sacco di errori. E' cresciuto insieme a un gruppo di bambini orfani e a un padre solitario e brontolone. 
Sono due anime che se lasciate sole andrebbero incontro all'autodistruzione, ma che insieme possono farcela.
Quando siamo soli, sei perfetto. Siamo perfetti. Poi però lasci che gli altri rovinino tutto.
Non si trattava solo di me o solo di lui: a formare qualcosa di speciale eravamo noi due insieme.
Bello, divertente, intrigante. Sono stata in dubbio se leggere o no questo libro, ma non mi sono pentita. Anzi, sono curiosa di iniziare il seguito Il mio disastro sei tu, la storia raccontata da Travis Maddox.
Discutere, ridere, amare, piangere: se era con lui, andava bene.
- Una str...ega sotto l'albero di Corinne Savarese
"Durante un’intervista televisiva Amanda De Winter, l’interior designer più quotata tra le star di Hollywood, soprannominata la Regina di Ghiaccio per il carattere pessimo e il totale distacco dall’amore, annuncia al mondo di volersi regalare un toy boy. Antony Costello è il suo assistente da due anni e la odia con tutto il cuore. Per lui lei è la Strega, la Stronza, il Male, il Demonio. Ma quando suo zio Toruccio gli prospetta un bel matrimonio con Concetta la Caciotta e un futuro di tanti Caciottini, Anthony capisce che l’unica via di fuga è proprio lei: Amanda. Mettendo in pratica tutte le lezioni di marketing assimilate in anni di studio e lavoro, escogita il piano perfetto: lei sarà la finta fidanzata e lui sarà … il suo toy boy. Il fisico non gli manca e nemmeno la grinta per entrare nel ruolo. I due iniziano la loro appassionante love story fatta di finti scoop, sorrisi forzati e servizi fotografici sulle pagine delle riviste patinate. Ma, complici la magia del Natale e una sempre più irresistibile attrazione, l’amore sarà il regalo che troveranno sotto l’albero."
Ironico e irriverente, il romanzo da chiedere quest’anno a Babbo Natale. Mood: Ironico – YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.

Ancora una volta il mondo YouFeel non delude.
Una lettura divertente, dolce con cui passare delle belle ore.
Storia raccontata dal punto di vista di Antony, il che aggiunge solo punti a favore di questo romanzo. Sono elettrizzata quando una scrittrice donna riesce a essere così ironica e realista nel raccontare la visione di un uomo. Complimenti a Corinne Savarese. Di cui sto recuperando anche altri eBook. :)
Tra le situazioni di lavoro, ci si accorge come in Antony crescano i sentimenti nei confronti della strega, ehm scusate, di Amanda.
Non se lo aspettava, è stata colta di sorpresa e questi sono gli attimi migliori per guardarle dentro, perché quella barriera di ghiaccio che lei erge davanti al mondo per un attimo cade. E allora in quei rari momenti... Ecco, in quei momenti è bellissima.
Lei con il suo animo d'imprenditrice di successo, che non guarda in faccia nessuno. E lui, che aspira in alto, sa di meritarselo e sa come ottenerlo. Non mancano le situazioni esilaranti, quelle di azione, d'amore e verità.
Di notte, con tutte quelle luci, lo spettacolo dev'essere mozzafiato. E lo vedo attraverso gli occhi di Amanda, che in questo momento sta scartando il suo regalo.
Ho amato anche la descrizione dei luoghi e dei progetti di Amanda. Grazie alla capacità dell'autrice hanno preso vita. 

- I Love New York di Lindsey Kelk
"È ufficiale: Angela Clark è innamorata… di New York! Di certo, quando ha lasciato la piovosa Inghilterra dopo una brutta delusione d’amore, non si aspettava che la sua vita sarebbe cambiata così tanto in così poco tempo. E invece la ragazza disperata che poco più di una settimana prima era salita sull’aereo in lacrime, portando con sé solo un paio di splendide Louboutin e il passaporto, adesso è una donna nuova, pronta a godersi tutte le meraviglie della città più favolosa del mondo. Dopo un accurato restyling da parte della sua nuova amica Jenny e un elettrizzante tour della città, eccola già alle prese con ben due uomini a dir poco sexy: Tyler, un affascinante e galante uomo d’affari, e Alex, il leader bello e dannato di un gruppo musicale. Non solo: Angela adesso ha anche un suo blog, dove può confidare alle appassionate lettrici le sue avventure sentimentali ed erotiche tra un concerto, una cena a lume di candela e un regalo da Tiffany. Ma le delusioni sono in agguato… Angela sarà capace di destreggiarsi nella sua nuova vita senza restare di nuovo ferita? E la Grande Mela riuscirà davvero a conquistare il suo cuore? Il paradiso esiste e comincia dalla Fifth Avenue A New York essere infelici è davvero una missione impossibile, soprattutto se sei single e con un paio di splendide Louboutin ai piedi."

Altra lettura divertente e spensierata. Questo libro mi è piaciuto abbastanza. Anche se qualcosa non mi ha convinto a fondo.
Tradita dal suo ragazzo e dai suoi amici Angela abbandona Londra per rifugiarsi a New York. Chapeau!!!
Non avrei mai il coraggio di abbandonare la mia famiglia, le amicizie e la mia vita per intraprendere un viaggio dalla parte opposta del globo, da sola e senza conoscere nessuno. >///<
Arrivata però a New York, Angela subisce una trasformazione, fisica e mentale. Aiutata da nuove amicizie inizia la sua vita nella grande mela. Dove riesce anche ad aprire un blog per una rivista.

E da qui la sua vita di incasina, inizia un esame di se stessa, della sua vita e di quello che vuole dal futuro.
Non c'è niente di peggio che restare quando non c'è più nulla per cui restare.
Alex e Tyler entrano a far parte nella terapia di Angela,
Una parte di me mi diceva che anche lui era stato ferito, proprio come lo ero stata io, e che aveva solo gestito la cosa in modo diverso. Ma un'altra parte di me insisteva nel dirmi che quel ragazzo mi avrebbe creato solo problemi.
Ma il confine tra amore e gioco forse è più vicino di quello che lei si pensa.
Eravamo due persone che cercavano qualcosa l'uno nell'altra, qualcosa che avevamo perso e che non sapevamo di preciso come ritrovare.


- Quasi tenebra di J.R. Ward
Titolo originale: Black Dagger Brotherhood: Lover Eternal.
"La guerra tra i lesser, assassini senz’anima con l’unico scopo di uccidere, e i vampiri della Confraternita del Pugnale Nero non conosce tregua. Rhage è il più selvaggio e il più forte tra loro: bellissimo e letale, è però schiavo di un’antica maledizione. Ma l’incontro con la bella e dolce Mary fa scattare qualcosa dentro di lui: l’attrazione tra loro è irresistibile, più potente delle leggi che impediscono a un vampiro di legarsi a un’umana. Per Mary, la travolgente passione che la lega a Rhage potrebbe essere l’ultimo momento di felicità di un’esistenza minacciata dalla malattia." 
Il secondo capitolo della saga dedicata alla Confraternita del Pugnale Nero è una storia d’amore e sacrificio, sul confine sottile che divide la morte dalla vita.

Ho preferito questo secondo capitolo al primo della serie.
Grazie ad Elisa sto leggendo questi libri anche in Inglese.
Almeno ci sto provando, purtroppo la mia conoscenza della lingua inglese è a livello scolastico. ^^"
Non interromperò la lettura in italiano della serie della Confraternita però continuerò anche quella nella lingua originale. Sicuramente è un ottimo esercizio. <3

Per Mary ho avuto una simpatia immediata, ed ero curiosa di scoprire come si sarebbe evoluta la storia. E' una donna che ne ha passate tante, troppe, ma che comunque non si arrende.
Il trucco stava nell'aspettare di avere superato le crisi di panico, per poi farsi forza il più possibile.

Aveva visto morire sua madre, e non voleva nessuno in lacrime al proprio capezzale. Conosceva bene la rabbia impotente che scoppiava quando la grazia salvifica non guariva a comando.E non era minimamente interessata a una replica di quelle sceneggiate mentre lottava per respirare nuotando in un mare di organi in disfacimento.
Ci sono più scene d'azione, rispetto al primo libro, e ho avuto un più vivo interesse anche per i protagonisti.
Ammetto che ora il mio interesse è rivolto a Zsadist! Sono molto curiosa di vedere come continua con "Porpora". ^_^

Quali sono state le vostre letture? Aspetto i vostri commenti.
Buona lettura! <3

martedì 13 gennaio 2015

Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto di Kirsty Moseley

Titolo originale: The Boy Who Sneaks In my Bedroom Window.

Un successo straordinario negli Stati Uniti, arriva in Italia il libro che ha fatto innamorare milioni di lettori e di lettrici. Per Goodreads uno dei migliori libri dell'anno! «Ho amato ogni minuto di questa storia! Un maschio alfa con un cuore delicato e un’eroina finalmente con la spina dorsale!».
Penelope Douglas autrice di "Mai per amore", bestseller del New York Times e USA Today «Ottimo!! Tenete a portata di mano i fazzoletti!» Rachel «Bellissimo ed emozionante, una lettura magnifica.» Nicole «Vorrei conoscere un ragazzo come il protagonista. È stato vero amore!!».

Jasmine Kirsty Moseley è sempre stata un’appassionata lettrice, fin da bambina, quando passava le notti a divorare libri, anche se il giorno a scuola faticava a rimanere sveglia. Il suo romanzo d’esordio "Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto", è stato scelto da Goodreads come uno dei migliori libri dell’anno. Vive a Norfolk, in Inghilterra con il marito e il figlio.

"Sembra amicizia ma è il grande amore Amber Walker e suo fratello maggiore, Jake, hanno un padre violento. Una notte Liam, il migliore amico di Jake, la vede piangere, si arrampica attraverso la finestra della sua camera da letto ed entra per consolarla. Dopo quella prima sera il rapporto tra Amber e Liam cambia: pian piano l’innocenza e l’amicizia lasciano il posto all’attesa, ai malintesi e alle scintille. Liam passa da una ragazza all’altra, mentre Amber – ancora emotivamente segnata dagli abusi subiti per mano di suo padre – preferisce concentrarsi sulla scuola, la danza e le amiche. Ma tra loro due la passione cresce in fretta e anche se il loro rapporto è da sempre basato sull’amicizia, quando Amber inizia a guardare il suo migliore amico sotto un’altra prospettiva saranno fuochi d’artificio! E come reagirà Jake, da sempre iperprotettivo nei suoi confronti, quando scoprirà che la relazione tra i due sta diventando qualcos’altro?"


Mi sono lasciata convincere dalla tanta pubblicità su questo libro. Ma una domanda...il titolo?!? 
No, vi giuro che non mi piace neanche un po', speravo potesse essere dovuto alla traduzione, ma...no, no e ancora no!
Anche per il libro ho dei grandi "Ma". Mi è piaciuto, ma è ricco di cliché.

Vi assicuro che arrivata a metà lettura ho pensato "Sì, ok. Non manca proprio niente!". 
Cercherò comunque di non fare spoiler.

La scrittura aiuta a trasportarsi a pieno nella storia, è simpatica e leggera, ma è altrettanto attenta e delicata nei momenti giusti.
I capitoli sono raccontati dal punto di vista di Amber. Tutti i capitoli, tranne alcuni sporadici (forse due o tre), che invece sono raccontati dal punto di vista di Liam.
Di racconti misti ne ho letti, ma si cercava un'alternanza tra i punti di vista.
Invece la scrittrice ha dato solo poche occasioni a Liam di emergere nei pensieri e nella visione, non l'ho compresa come scelta. >_> Seppur i momenti fossero azzeccati nella tempistica della storia, restano troppo pochi.

I temi trattati sono molteplici.
C'è quello principale, il rapporto tra Amber e Liam che segue due vie.
C'è il rapporto diurno e quello notturno, ma si è subito incuriositi dalla simbiosi tra i due protagonisti.
Mi prendeva ancora in giro e mi dava fastidio come quando eravamo piccoli, ma sapevo che ci sarebbe stato, per me, se avessi avuto bisogno di lui. Era come se avesse due personalità distinte. Di giorno mi provocava, facendomi impazzire e arrabbiare tutto il tempo, e di notte diventava il ragazzo più dolce del mondo e mi coccolava, facendomi sentire tranquilla e al sicuro.
C'è Jake, il fratello di Amber, e il suo istinto da cavaliere dalla bianca armatura nei confronti della sorella.
Mio fratello si alzò di scatto e si lanciò verso di me, abbracciandomi stretta e proteggendomi.

Non sopportavo quando picchiava mio fratello; stava soltanto cercando di difendermi. Jake lo faceva sempre.
E' dolce, premuroso, ma comunque non mancano le scene di normale vita fraterna con litigi, battutine e severità.

C'è la famiglia di Amber e Jake. La vicenda si svela a poco a poco, ma fin da subito si capisce degli abusi che hanno subito i due ragazzi dal padre.
Allungai la mano per prendere il bicchiere, ma ero nervosa e distratta e lo rovesciai, spargendone il contenuto sulla tavola. Tutti gli occhi scattarono su mio padre, che saltò su dalla sedia. <Merda! Amber, stupida piccola idiota!>, ringhiò afferrandomi il braccio e facendomi alzare di violenza da tavola. Sentii la schiena sbattere contro il muro, e mentre il dolore mi afferrava, mi morsi il labbro per non scoppiare a piangere. Se l'avesso fatto, sarebbe stato peggio. Lui odiava le lacrime, diceva che soltanto le persone deboli piangono.
Ammetto di essere sempre sensibile quando si parla di abusi. Anche solo in un libro di fantasia, pensare che esistono soggetti del genere mi fa rabbrividire. Subire violenza dalla persona che dovrebbe proteggerci e amarci deve essere tra i peggiori dei traumi.

Sua madre è... assente. Io posso capire tutto, ma non mi piace. Sembra essere inesistente. Nonostante l'affetto che traspare da Jake e Amber nei confronti della madre lei compare solo nella seconda metà del libro.

Amber è un personaggio che a inizio libro trovavo priva di personalità, poi nel leggere la storia si capisce il peso che porta nel cuore.
Avevo la sensazione che quanto Liam mi guardava negli occhi potesse vedere la vera me stessa, quella che cercavo di nascondere a tutti, la bambina spaventata a cui non piaceva essere toccata perché le tornavano in mente quelle domeniche.
Durante le pagine, matura, prende consapevolezza della propria forza. E si apre, al mondo e all'amore, e inizia finalmente a vivere.

E poi c'è lui: Liam. Il protagonista che è diviso tra due personalità. Il Don Giovanni diurno e il cavaliere serale.
Tratta Amber come la cosa più preziosa al mondo e cerca lo sfogo ai suoi istinti dove può.
Per nascondersi, non dai sentimenti che prova, ma dalle persone a lui vicino.
Ma è da invidiare. Un ragazzo che dopo tanto è sempre e comunque presente, e che ama nella maniera più pura e delicata del mondo. Sì, esatto, solo in un libro può esistere...^^" E' praticamente perfetto!
<Mi hai fatto impazzire dalla prima volta che ti ho vista, Angel, ma tuo fratello non mi faceva avvicinare a te. Per tutto questo tempo, ho desiderato soltanto te>.
Se avete imparato a conoscermi sapete che sono affascinata dalle storie famigliari, che siano il tema principale oppure secondario, per me sono importanti nel giudizio del libro.
Mi piacciono le storie in cui il bene vince il male. Sì, non posso farci niente!
Almeno nei libri, mi piace credere, che l'amore possa essere più forte.
Assistere alla crescita di un personaggio, vedere come si spoglia dell'armatura che ha costruito per difendersi da ciò lo fa soffrire. Per lasciare spazio all'amore. Può lasciare delle ferite, o cicatrici e paure, ma lotta per ottenere la pace.


Come ho detto, tanti punti che non mi hanno convinto, ma comunque è stata una piacevole lettura.

Avete letto questo libro? Lasciatemi la vostra opinione, e se non l'avete ancora letto, pensate di farlo?
Buona lettura! <3